Insieme alle coppie, per affrontare la crisi

I Centri sono formati da équipe di psicoterapeuti specializzati nella diagnosi e nel trattamento delle difficoltà e delle fatiche che i partner si trovano ad affrontare.
Il conflitto frequente è spesso il segnale di una crisi che genera sofferenza, rancore, sfiducia e coinvolge non solo i partner, ma l’intera rete familiare.
Nei momenti di profondo dolore e confusione emotiva in cui non è possibile alcuna negoziazione è importante e saggio saper chiedere aiuto per rilanciare o chiudere la relazione. 

 

Il lavoro con la coppia – consulenza e terapia di coppia

Il lavoro clinico accompagna i partner ad abbassare le tensioni presenti e a creare uno spazio per l’ascolto reciproco. In un luogo sicuro potranno emergere i desideri di cambiamento, le ragioni della crisi e la scoperta di nuove strade per un futuro meno carico di sofferenza. E' un percorso che può rilanciare il legame, oppure accompagnare alla separazione e alla costruzione di un nuovo rapporto post separazione, sempre con l’attenzione alla cura e alla protezione dei figli.

Da Mara Selvini Palazzoli ai Centri per la coppia

Mara Selvini Palazzoli (1916-1999), neuropsichiatra e psicoterapeuta, è stata pioniera in Italia nell’ambito della Terapia Familiare. Sostenitrice da sempre dell’importanza del lavoro di équipe per aiutare le famiglie, ha fondato a Milano il Nuovo Centro per lo Studio della Famiglia, al cui interno si è consolidata l’équipe costituita da Stefano Cirillo, Anna Maria Sorrentino e Matteo Selvini.

Con loro, nel 1993, ha fondato la Scuola di Psicoterapia con l’obiettivo di affiancare alla ricerca e alla pratica clinica la formazione di giovani terapeuti per proseguire gli studi e sviluppare la clinica all’interno dell'ottica relazionale.

I Centri Mara Selvini rappresentano il frutto di questo lungo percorso e su specifici focus di intervento si propongono di essere attivi nell’aggiornamento scientifico, con finalità di informazione, formazione, prevenzione, sensibilizzazione, ricerca e cura. 

Tutti i terapeuti che aderiscono ai Centri M.S. lavorano in équipe, offrendo una presa in carico attenta e sensibile alle dinamiche familiari.

I Centri M.S. che lavorano con le coppie offrono percorsi clinici per affrontare la sofferenza generata dalla lacerazione della fiducia e della speranza tra i partner che, prigionieri dei reciproci rancori, non riescono ad uscire da situazioni spesso confuse, cariche di paure e incertezze.

 

L’intervento clinico proposto

L’intervento prevede una prima fase di consultazione in cui i partner con l’équipe terapeutica approfondiscono le ragioni della crisi, la storia della coppia e di ciascuno. Segue la restituzione di una prima lettura del disagio, alcune indicazioni terapeutiche e la costruzione di un contratto in cui vengono concordati gli obiettivi della terapia e stabilite le condizioni di lavoro.

Se sulla scena familiare sono presenti figli, viene condivisa la preoccupazione per il loro benessere, perché la sofferenza dei genitori non ricada sul loro sviluppo.

Il percorso dura circa un anno, con incontri mensili congiunti, alternati ad incontri individuali.

Il colloquio clinico è lo strumento privilegiato, affiancato da tecniche/strumenti non verbali capaci di stimolare la connessione interpersonale dal punto di vista simbolico, emotivo e corporeo.

 

cerca il centro più vicino a te

Se desideri contattare un centro specializzato che operi nella tua zona, scopri il più vicino con l'aiuto della mappa.